VINCENZO MIRRA - Poeti Emozionali

Title
Vai ai contenuti
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.
Vincenzo Mirra
Vincenzo Mirra

Vincenzo Mirra (Napoli, 1973) è laureato in Scienze e Ingegneria dello Spazio, vive a Pisa e naviga nella vita con una ciurma di tre figli.
Poeta e scrittore di narrativa per ragazzi, è impegnato nell'ideazione di eventi e nell'organizzazione di iniziative culturali per la promozione della poesia, della divulgazione scientifica e degli aspetti sociali della lettura ad alta voce. Partecipa a numerosi progetti con le scuole e dirige lo spazio di incontri ed eventi CIVICO POESIA, da lui stesso ideato.
Per la capacità di combinare in poesia l’espressionismo lirico con connotazioni del linguaggio matematico e scientifico, in alcune recensioni e testi critici Mirra è stato considerato come voce di un linguaggio poetico innovativo in cui si affermano in chiave sensibile elementi razionali del linguaggio, dando luogo così ad una forma poetica che è stata definita “poesia quantistica”.
Per le sue poesie, Mirra ha vinto numerosi premi ed è stato incluso nelle ultime due edizioni della prestigiosa Enciclopedia Aletti dei Poeti Italiani Contemporanei. Fanno parte del suo linguaggio poetico le seguenti opere pubblicate: Isole (Augh! Edizioni, 2016), Sursum corda. Ad ovest dei versi (Augh! Edizioni, 2018) e la silloge di poesie di viaggio Moleskine. Poesie a matita (Edizioni Ensemble, 2019).
Oltre alla scrittura poetica Mirra è anche autore di testi per canzoni e di libri per ragazzi (Il sogno di Bruce. Un viaggio tra le stelle, 2019, e il romanzo scientifico Viaggio ai confini dell'Universo (e oltre), 2020) e dal 2020 è direttore editoriale delle Collana Scienze di Carmignani Editrice, dedicata alla divulgazione scientifica per giovani lettori.
Le sue passioni più grandi sono il mare, viaggiare, il Napoli ed il teatro. Partecipa a progetti e laboratori attoriali e di lettura espressiva e corale, tra cui Le Letture della Normale organizzate dalla Scuola Normale Superiore, ed ha collaborato alla scrittura di alcune produzioni artistiche e teatrali. È ideatore, autore e conduttore di Al Bar della Poesia, un programma dedicato alla poesia e alla letteratura, trasmesso dalla webradio Garage Radio. Il suo blog di scrittura estemporanea è Beaufort, scritture al vento e taccuini di mare.

Stralci di poesia dell'autore
Colmo di pensieri e di speranze,
dentro il guscio vuoto e perfetto del cerchio,
nella barca che accoglie il respiro e l’affanno,
mentre si allontana dalla riva.
Solo, Navigo,
dentro il vuoto perfetto del tempo
(....)







Di notte, un vuoto d’animo.
Ho riacceso la vecchia lampada gialla
la luce sulla sedia di fianco al letto:
occhi sul freddo dell’anima
il vuoto gelido del respiro
questo deserto arido di pensieri
(....)

Nella parola che ti sfiora il cuore
in quella scritta negli occhi
nel vento che alita il verso
nel tempo che prima scorre,
poi passa,
in ogni rinuncia
in tutti gli azzardi,
nel seme delle declinazioni
(....)







È negli occhi che si raccoglie e si svela
l’infinito di tutte le cose.
(....)

« Siamo fatti della stessa sostanza dei sogni ... e delle stessa materia delle stelle. »
Questo pensava il Signor K, mentre se ne stava in plancia
guardando davanti a sé lo spazio infinito e disseminato di
stelle e, al comando di Serendipity, navigava diretto ai bordi
(....)


Pubblicazioni
Moleskine. Poesie a matita.

"Il viaggio come metafora in Vincenzo Mirra diviene inevitabilmente poesia come metafora, come linguaggio della ricostituzione, della mappatura emozionale e memoriale che costituiscono il bagaglio più prezioso del poeta." (dalla Prefazione di Marco Incardona)
La silloge raccoglie oltre 50 “poesie a matita” scritte nel diario di viaggio di una moleskine, tra il 2003 e il 2004, più un poemetto amoroso in sei atti.

Anno 2019, Ensemble ed.
Acquistabile su Amazon, Ensemble ed., Beaufort
Sursum corda. Ad Ovest dei versi

Sursum corda è una silloge ispirata e dedicata al coraggio, in una riflessione sull’uomo e sul tempo declinata poeticamente nell’immagine di una bussola di quattro versi cardinali.
Tra passato e futuro, rispettivamente indicati con le metafore dell’Est (il coraggio della memoria) e dell’Ovest (il coraggio delle partenze e delle avventure del viaggio), e tra fisica e metafisca, scandite rispettivamente nei versi cardinali del Sud (il coraggio delle radici) e del Nord (il coraggio di Due, nella propensione degli occhi e dell'uomo all'infinito del cielo e delle stelle), "Sursum corda" esprime l’attualità e la centralità dei sentimenti umani collocandoli su un’ipotetica linea meridiana (quale immagine della verticalità dell’uomo) e proiettandoli sull’orizzonte esistenziale (tra la memoria del passato e le aspirazioni del futuro).
Per questa sua singolare costruzione, tra sinestesie e entanglement poetici, la poesia di Sursum corda è stata premiata in numerosi concorsi letterari e indicata dalla critica come voce di uno stile poetico originale che è stato definito "poesia quantistica".

Anno 2018, Augh! edizioni.
Acquistabile su Amazon e Beaufort
Isole.

❝ Mi piaccione le isole. Perché sulle isole si respirano aria e acqua, si vive lentamente, per assaporare ogni cosa che vento e mare sanno offrire. Perché un'isola, 𝑖𝑠-𝑙𝑎𝑛𝑑, è terrà che tiene compagnia al mare. Perché il mare le circonda e le sostiene. ❞
ISOLE si compone di cinque arcipelaghi di poesie scritte in un periodo di oltre dieci anni (dal 2003 al 2016) e che contengono, tra approdi e naufragi, una vasta geografia di luoghi, di versi, di sensazioni e di suggestioni emozionali.

Anno 2016, Augh! edizioni.
Acquistabile su Amazon e Beaufort


Il sogno di Bruce
Il sogno di Bruce

Il sogno di Bruce. Un viaggio tra le stelle è un racconto poetico-fantastico per giovani sognatori e cercatori di stelle.
Bruce da grande vuole fare l’astronauta e sogna ad occhi aperti il futuro e la sua astronave galattica. Anche il suo migliore amico, Steph, lo “scienziato”, gli parla sempre delle stelle, e non solo di quelle in cielo. Niente esiste o accade per caso. “L’Universo è forse un grandioso palcoscenico”, c’è chi dice sia nato dal soffio di un gigante buono: il Grande Sognatore fabbricante di Universi.


Anno 2019, Carmignani Editrice.
Acquistabile su Beaufort
Viaggio ai confini dell'Universo
Viaggio ai confini dell'Universo.

Tutto esiste ed è collegato ad un unico e interminabile filo conduttore di bellezza.
Viaggio ai confini dell’Universo (e oltre) è un romanzo scientifico che propone un suggestivo e avventuroso viaggio nelle profondità siderali dello spazio-tempo attraverso galassie, sistemi stellari e i segreti dei voracissimi buchi neri.
Che cosa hanno in comune Galilei, Einstein, van Gogh e Hawking, tra di loro e con ognuno di noi?
Ce lo racconta il Signor K, comandante della nave spazio-temporale STS-2127 Serendipity, attraverso le pagine del suo diario di bordo. Tra sogni, suggestioni narrative, tunnel spazio-temporali e salti nel futuro, teorie astrofisiche, scoperte scientifiche e citazioni letterarie, sarà l’Universo stesso a svelarsi in tutto il suo affascinante mistero.  
Scopriremo che l’Universo non è solo uno spazio astronomico ma è soprattutto uno spazio-tempo emotivo.

Anno 2020, Carmignani  Scienze.
Acquistabile su Beaufort



Copyright 2020 - le immagini e i testi di queste pagine sono sottoposte a diritto d'autore, è vietata la riproduzione (anche parziale) senza il permesso dell'autore. Sito internet realizzato da  Antonio Corona.
Torna ai contenuti