CHIARA RANTINI - Poeti Emozionali

Title
Vai ai contenuti
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.
Chiara Rantini
Chiara Rantini

Chiara Rantini (Firenze, 1974) si è laureata alla Facoltà di Lettere e Filosofia con una tesi sul pensiero di Simone Weil. Ha partecipato a concorsi letterari e molte delle sue poesie e racconti sono stati pubblicati in antologie.
Nel maggio 2018, ha pubblicato presso Alcheringa ed. il suo romanzo d'esordio "La resa delle ombre".
A settembre del 2018 è stata pubblicata la silloge poetica "Un paradiso per Icaro" presso Ensemble edizioni.
Fa parte di Affluenti Nuova Poesia fiorentina, realtà artistico-letteraria che opera in Toscana.
Nel giugno del 2020 ha aderito alla corrente poetica dei Poeti Emozionali.
Cura il blog di cultura letteraria Come la pioggia e il blog personale Chiara Rantini. In cerca di parole
.

Stralci di poesia dell'autore
Sento una voce d'oro in un calice di miele
vedo una tunica estiva nella luce vesperale
e l'occhio racconta di un canto lontano e nero
(....)



Piove anche questa sera.
È così da molti giorni ormai.
A me non dispiace. La pioggia non alimenta la mia tristezza, anzi in parte la stempera, sciogliendola in mille rivoli e lavandola da ogni impurità
(....)





Pubblicazioni
Un paradiso per Icaro

Silloge d'esordio di Chiara Rantini. Raccoglie al suo interno quarantanove poesie nate, cresciute e meditate nel corso degli anni. Parole e immagini si adagiano in un universo lirico tutto singolare, attraversato da suggestioni tardo ottocentesche e novecentesche. Nel ritmo lento del verso libero scorrono immagini di un mondo interiore complesso, intenso e fiabesco. Suddivisa in quattro sezioni, la silloge affronta alcune tematiche care all'autrice come il rapporto tra poesia e vita, la riflessione sul senso del tempo, sull'esilio e sulla fragilità dell'esistenza. La scelta stilistica tende a ricercare l'essenzialità del verso, la semplicità e il potere evocativo delle parole, l'istantaneità delle immagini. A tratti onirica e visionaria, nella sua poesia ricorre una particolare simbologia legata a temi biblici e mitologici. Non mancano riferimenti alla natura, vista come specchio di un mondo superiore, impenetrabile e tuttavia inteso come unico approdo dell'esistenza terrena. Spiritualità e concretezza della vita si incontrano nei testi di questa silloge cercando una possibile, desiderabile armonia, nella convinzione che la poesia è un fenomeno e il poeta un mediatore.

Anno 2018, Ensemble edizioni.
Acquistabile su Amazon e Ensemble ed.
La resa delle ombre

Un freddo giorno in una città sconosciuta. Lena cammina veloce. Janis è un'ombra che le passa accanto. Non sanno di essere destinati l'uno all'altra. Janis non ha mai amato, se non il proprio fratello Adrian. La musica è la sua unica compagna di vita. Lena non sa niente della vita vera. Vuole soltanto trovare la sua via. La sua anima soffre di solitudine. L'anima di Janis invece è malata. A poco a poco, la follia di Janis si rivela a Lena. Incubi, allucinazioni, bisogno di protezione, distacco e unione sono gli ingredienti della loro relazione. Lena resiste.
L'amore non cede alla sofferenza.

Anno 2018, Alcheringa edizioni.
Acquistabile su Amazon e Blomming

Copyright 2020 - le immagini e i testi di queste pagine sono sottoposte a diritto d'autore, è vietata la riproduzione (anche parziale) senza il permesso dell'autore. Sito internet realizzato da  Antonio Corona.
Torna ai contenuti