BRIGIDA LIPAROTI - Poeti Emozionali

Title
Vai ai contenuti
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.
Brigida Liparoti
Brigida Liparoti

Sulla punta delle dita mi sono sempre spesa, di quelle parole che puoi leggere negli occhi solo quando possiamo guardarci.
Sono Brigida dall’aprile del 1969, ma scoprii di esserlo poco prima dell’età scolare, quando in famiglia hanno smesso di chiamarmi “Bice” per abituarmi a stare fuori dall’ambito familiare. A tutt’oggi mi scopro, di tanto in tanto, a raccontare di Bice e del suo vedere il mondo dopo la pioggia, in cerca dell’arcobaleno.
Avendo sempre scritto per il mio esclusivo piacere, avendo sempre condiviso i miei scritti solo per avere merce di scambio richiesta dagli altri autori, non ho mai preso seriamente in considerazione la partecipazione a concorsi letterari, né la strada della pubblicazione.
Intanto ho percepito con maggiore forza la necessità di trovare diverse letture alle mie parole, come una sorta di incontro di nuove sensibilità.
Eccomi qui, quindi, Brigida Liparoti, nata a Trapani e residente a Tortona (AL), a partecipare vivamente a questo equo-scambio con altri autori, nella creazione di questa nuova corrente letteraria che potrà aprire le porte ad un sentire in technicolor…

Stralci di poesia dell'autore
Sulle labbra

…e sulla curva della schiena lo ebbi
di un amore rubato
al tempo, al nostro.
spazio che rimane ora
minuscolo
oltre, tra noi ed il destino
(....)
Piccoli giochi


Per un bacio lasciato ripiegato
sbadato
sulla credenza insieme ai piatti di ieri
ho appoggiato oggi

(....)
Shhh...

sto ascoltando da una torre
il baciarsi di parole
avide tra le labbra del cielo
sedute sulla coltre della terra
a piccoli sorsi quasi si mordono
curva di porpora
(....)
...mai nessuno mi assise a reginetta del ballo

Ancora lento scorre
il quadrante rotondo
il frammento di questo mondo
stanco senza alfiere e torre
quanto serve chiudere
il battente dopo la tempesta!
(....)


Poesie
Sulle labbra
Shhh...

sto ascoltando da una torre

il baciarsi di parole

avide tra le labbra del cielo

sedute sulla coltre della terra

a piccoli sorsi quasi si mordono

curva di porpora

ma il buio bussa alle porte

al silenzio che tace

ascoltando quello schioccare

umido e dolce

scuro decide

che tarderà ancora un pò

nel sorriso suo si fa rosso

e nel blu-luce timido anche lui

si confonde!
Shhh
Sulle labbra

e sulla curva della schiena lo ebbi
di un amore rubato
al tempo, al nostro.
spazio che rimane ora
minuscolo
oltre, tra noi ed il destino
 
 
le mie labbra hanno accolto
violenza che accarezza
hanno dato me
e mi hanno reso
ed ora un punto bianco rimane
al centro del foglio
 
è violenza questa mancanza che m’impone!
 
come violenza è restare piccoli
dopo questo punto
ed impennarsi maiuscoli appena dopo la pausa
schiocco di carne con carne
e dopo la stretta di dolore
Bacio
 
finquando un filo di sole apre gli occhi
la mancanza a giocare il suo lamento ritorna
sul mio labbro gonfio
 
Amore, non amare del mio stesso errore.
un amore malato rimane specchio ed illusione
e se il mattino è un seno che nutre
prendi un altro latte
che non sia questo mio,
di dolore
 
Piccoli giochi
...mai nessuno mi assiste a reginetta del ballo

Ancora lento scorre
il quadrante rotondo
il frammento di questo mondo
stanco senza alfiere e torre

quanto serve chiudere
il battente dopo la tempesta!
La mano non fu abbastanza lesta
né la penna smise di scrivere

anche se la fiamma fu colpita
a morte, da soffio bagnato
e sprecai tutto il mio parlato,
tenacemente espresso a suon di dita

suola incrostata di fango riposa
appesantisce i passi
incontro ai giorni mai più grassi
non più figlia… e mai sposa

brigi inthebigcake – P.E.

Nessuno mi assiste
Piccoli giochi

per un bacio lasciato ripiegato
sbadato
sulla credenza insieme ai piatti di ieri
ho appoggiato oggi

il dimmi se
il dimmi quando
ti sei sentito accolto
riscaldato
ingoiato

ti risponderò  il si
il quando
ti ho percepito padrone
e quando schiavo
e quando…
mi hai violentato la mente

con la forza di pensarti dentro

brigi inthebigcake – P.E.

Copyright 2020 - le immagini e i testi di queste pagine sono sottoposte a diritto d'autore, è vietata la riproduzione (anche parziale) senza il permesso dell'autore. Sito internet realizzato da  Antonio Corona.
Torna ai contenuti